Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Pedagogia
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

IL MITO SARDO


Prezzo*: € 13,42 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

L’autore di questo libro ha effettuato con Georges Lapassade nel 1997 una ricerca-azione a Oliena, un paese della Barbagia, in Sardegna. Durante questa ricerca, un gruppo di giovani tenores locali, invitato a partecipare a un esperimento musicale con un gruppo rock, anch’esso locale, ha rifiutato di andare al di là di quell’esperienza in nome del rispetto delle tradizioni culturali. In realtà, questi giovani “conservatori” di una tradizione culturale locale, che rigettano espressamente le culture giovanili metropolitane, costituiscono paradossalmente una banda di stile con i suoi caratteri specifici e e i suoi abiti; sembrano voler affermare una sorta di identità etnica e di autenticità culturale di cui si sentono i guardiani. Ma questa identità, che si radica certo nel passato di questa regione, è contemporaneamente una costruzione identitaria. L’autore abborda quindi il problema più generale dell’etnicità e lo tratta a partire dall’attualità sarda. La diffusione dell’organetto diatonico, il fenomeno dei festival del folklore e alcune dinamiche di funzionamento dei gruppi folk, offrono lo spunto per studiare le dinamiche di trasformazione e di meticciato delle culture popolari di tradizione orale in Sardegna e per affontare la questione cruciale della spettacolarizzazione della cultura della festa.




Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies