Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
INCONTRI SENSIBILI
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
anziani
cooperative finanziarie
immigrazione
istituzioni post manicomiali
mondo del lavoro
ospedali
zingari
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Pedagogia
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

PANNOLONI VERDI

Scarica file

Prezzo*: € 15,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

Questo libro narra episodi di vita quotidiana in Case di cura e di riposo ed è il frutto di un cantiere di ricerca svolto con lavoratrici e lavoratori di una delle più grandi e antiche istituzioni per l’assistenza agli anziani, l’IPAB Giovanni XXIII di Bologna. Dall’intreccio di molte narrazioni emergono alcune caratteristiche generali della moderna istituzione totale per anziani e, in primo luogo, la sua funzione terminale, di custodia delle persone destinate ad attendere passivamente la morte. Persone di età sempre più spesso inferiore ai sessant’anni, considerate ormai “in esubero”. Vengono inoltre esaminati i dispositivi della contenzione fisica e farmacologica, attivati più per la tranquillità istituzionale che non per la “sicurezza” e “protezione” dell’anziano, e quelli di infantilizzazione e dipendenza delle persone ricoverate. I pannoloni, verdi e di altri colori, che vengono imposti per “comodità” dell’istituzione e favoriscono l’incontinenza, possono essere considerati un simbolo di questi itinerari regressivi. La sfida narrativa che la ricerca propone mira a sollecitare una trasparenza sociale di queste istituzioni, per favorire nella collettività esperienze che vadano oltre la soluzione “custodiale” ed una visione della vecchiaia come “identità negativa”.




Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies