Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
INCONTRI SENSIBILI
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Pedagogia
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

DANNATE ESCLUSIONI


Prezzo*: € 15,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

VANIA MANCINI

DANNATE ESCLUSIONI

CAMPI ROM E CAMPI DI CONCENTRAMENTO


PREFAZIONE DI MASSIMILIANO SMERIGLIO


Questo libro propone documenti e riflessioni sull’esclusione sociale. I progetti inclusivi delle ragazze che vivono nei campi rom portati avanti da Vania Mancini con il gruppo Chejà Celen e l’associazione Zingare spericolate, i laboratori didattici organizzati a Roma con i bambini rom, si confrontano con uno dei lati più bui della storia recente: cinquecentomila tra Rom e Sinti sterminati nei campi nazisti nell’Europa del Novecento, e migliaia di essi passati per i campi di concentramento allestiti in Italia, fra i quali quelli in Molise. Si porta l’attenzione sulla persecuzione degli zingari considerandola paradigmatica dei processi sociali e dei rischi che accompagnano l’esclusione. Si esclude qualcuno perché diverso, per mere convenienze politiche, ma soprattutto per ignoranza. Perciò il primo passo non può che essere quello di avviare percorsi di conoscenza, con la mente aperta, per costruire relazioni basate sul reciproco rispetto.

 


Vania Mancini è mediatrice culturale e fondatrice dell’Associazione Zingare Spericolate. Collabora con le associazioni che promuovono la difesa dei diritti umani contro le discriminazioni razziali come Amnesty International, Eureka I, l’Associazione 21 Luglio, Sant’Egidio e altre. In occasione della presentazione del libro Zingare Spericolate ha dichiarato: “Il mondo che vorrei è un mondo dove non esistono persone costrette a vivere in un campo rom senza documenti e senza diritti. Vorrei un mondo dove non si possa solo perdere... e alla fine non si perde neanche più... Meglio lottare danzando... che vivere in ginocchio”.


Massimiliano Smeriglio dal 2013 è vicepresidente della Regione Lazio.



ISBN 978-88-98963-10-2

formato 14 x 21 cm

p. 112




Prodotti correlati
CHEJA’ CELEN
ZINGARE SPERICOLATE




Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies