Cerca:
Login: Password: Registrati
Ricorda password
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
CONTATTI
Incontri Sensibili
RETE DI SENSIBILI ALLE FOGLIE

Altre Culture
Analisi istituzionale
Cantieri di socianalisi narrativa
Diversamente abili
Fantascienza
Fantasy
Immigrazione
Istituzioni totali
L'evasione possibile
Lutto
Malattia
Narrativa sociale
Pedagogia
Poesia
Progetto memoria
Psichiatria critica
Ricerca sociale
Scenari di guerra
scuola
Servizio sociale
Stati modificati di coscienza
Storie di vita

L'AMBASCIATRICE DEI DRAGHI
Dettagli € 23,00

AVEVO SOLO LE MIE TASCHE


Prezzo*: € 15,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione


ALBERTO PAOLINI


AVEVO SOLO LE MIE TASCHE

MANOSCRITTI DAL MANICOMIO



Alberto Paolini racconta la sua storia, da quando, orfano, fa l’esperienza del collegio fino alla sua attuale residenza in casa famiglia, passando per quarantadue anni di manicomio. La descrizione della sua vita, dall’applicazione dell’elettroshock ai laboratori di scrittura al Santa Maria della Pietà di Roma, è in parte orale, rilasciata come testimonianza, e in gran parte scritta. Il suo rapporto con la scrittura, infatti, è di lunga data. Inizia a scrivere sui foglietti che recupera in manicomio, con grafia minuta, per poter risparmiare spazio e carta, e poter conservare le sue scritture in tasca. Infatti, alla persona ricoverata, dice, non è consentito tenere nulla, se non le cose che possono stare nelle tasche della giacca, dei calzoni. Dei pochi frammenti rimasti si propongono qui, nella seconda parte, diverse poesie e alcuni racconti brevi, corredati dalle immagini dei diversi tipi di scrittura propri dell'Autore.



ALBERTO PAOLINI Nato a Roma il 21 novembre 1932, nel marzo del 1948 viene ricoverato nell’ospedale psichiatrico Santa Maria della Pietà. Dal maggio 1990 vive nella casa famiglia di Ottavia a Roma.



ISBN 978-88-98963-41-6

formato 14x21 cm

pagine 144

 

 



Prodotti correlati
D'OGNI DOVE CHIUSI SI STA MALE
IL MANOSCRITTO DI AUGUSTA F.
MI VIENSE ALLORA UNO SPERIMENTO
Se io sono la lingua
LASCIATECI STARE
LETTERA A SUA EMINENZA
TSO Un'esperienza in reparto psichiatria
VITA DA PSICOASTENICO
ANTONIN ARTAUD nel vortice dell'elettrochoc
FILOFOLLESOFIA
Io sono uno spostato
VORREI ESSERE UOMO FRA GLI UOMINI




Torna alla homepage




PIVA: 03917011003 | Uso dei cookies